Accise carburanti, cosa sono e quanto costa a litro

Cosa sono le accise sui carburanti? Quanto incidono per ogni litro?

L’accisa sui carburanti è una imposta che si aggiunge alle già troppe tasse che fanno lievitare il prezzo finale per ogni litro di gasolio o benzina. L’Iva per esempio è una di queste tasse. Forse non tutti sanno che la somma delle tasse e delle accise che l’automobilista paga incidono circa il 65% sul prezzo di gasolio e benzina.

Accise carburanti: quali sono e a cosa servono realmente?

La decisione di aggiungere queste ulteriori imposte fu giustificata ai tempi per le continue e numerose  emergenze di cassa dello Stato, come per esempio i terremoti, calamità naturali ect. La beffa risiede nel fatto che l’accisa una volta applicata sul carburante, resta e non verrà mai più eliminata, anche se l’emergenza è stata superata.

Ogni volta che facciamo il pieno alla nostra auto, quindi, paghiamo per tutte le emergenze che hanno portato all’aumento delle accise, non sono per quelle più recenti.

Accise sui carburanti: ecco perchè le paghiamo

  • Guerra Etiopia del 1935-1936
  • Terremoto del Friuli Venezia Giulia del 1976
  • Acquisto di autobus ecologi risalenti al 2005
  • Guerra in Bosnia del 1996
  • Terremoto Belice del 1969
  • Alluvione di Firenze risalente al 1966
  • Crisi del Canale di Suez del 1956
  • Ricostruzione dopo Vajont del 1963
  • Terremoto Irpinia del 1980
  • Guerra in Libano del 1983
  • Rinnovo del contratto auto-ferro-tranvieri del 2004

A queste accise si aggiungono, poi, quelle per le calamità naturali più recenti, nello specifico i vari terremoti in Abruzzo, Emilia Romagna, Toscana.

In pratica, a conti fatti, tutte queste accise incidono 41 centesimi al litro, Iva esclusa. A voi l’ardua sentenza.